Mariana Pellegrino, product designer venezuelana in collaborazione con Oluce

 
Mariana Pellegrino soto
Photo Mariana Pellegrino
  Mariana Pellegrino nasce e cresce a Caracas (Venezuela) e studia all’Istituto Italiano Agostino Codazzi fino alla maturità. A 18 anni si trasferisce in italia per studiare Product Design all’Istituto Europeo di Design a Roma. Durante la triennale partecipa al programma Erasmus e si trasferisce per un semestre a Barcellona. Nel corso della sua permanenza a Barcellona, partecipa e vince un concorso per la progettazione di una bottiglia di acqua in vetro “Aqua Santa Maria”, (per l’azienda Sayachi Group of Companies), e vince il premio Best Packaging Award della Global Bottled Water Awards 2016. Durante l’ultimo anno universitario, il suo progetto di tesi è stato realizzato in collaborazione con l’azienda Oluce, che ha seguito l’avanzamento del progetto fino alla sua realizzazione finale. Mariana Pelegrino ha presentato a Euroluce 2017 due collezioni speciali prodotte da Oluce, Recuerdo e Alba. . Recuerdo progetto tesi universitaria, si ispira da un ricordo della mia infanzia di quando mi immergevo e nuotavo nelle spiagge caraibiche e mi avvolgevano i giochi di luce che creavano i riflessi del sole sul fondale. La lampada ricrea tale effetti attraverso la trama del vetro e la fonte luminosa, mentre l’acqua viene rappresentata come elemento tramite la forma, richiamando la figura di sferoide schiacciato del nostro pianeta blu.   .
Lampara Recuerdo
Recuerdo. Photo Oluce
  Alba si ispira alle forme della Natura, dove l’acqua come elemento prende la forma delle gocce di rugiada che poggiano sul ramoscello di un albero rimandando al modo in cui queste diffondono la luce del sole del primo mattino.
lampara Alba
Alba. Photo Oluce
  Info: https://www.youtube.com/watch?time_continue=65&v=Z4pf3qGRAPI http://www.oluce.com/it/  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *